Home » Le nostre circolari » F24 PER ATTIVITA' DANNEGGIATE

F24 PER ATTIVITA' DANNEGGIATE

Il decreto n. 149/2020 (Ristori bis) permette, per i Datori di Lavoro aventi domicilio fiscale o sede operativa in Lombardia o in altre zone ad alto rischio e rientranti nei settori economici individuati negli Allegati 1 e 2, il rinvio dei pagamenti con F24 scadenti al 16/11/2020 e relativi alle ritenute fiscali operate a dipendenti e collaboratori, nonché ai relativi contributi,

Il rinvio non riguarda comunque il pagamento dovuto all’INAIL dalle Aziende che a suo tempo avevano chiesto la rateazione del premio 2019/2020 e neppure quanto dovuto all’INPS per la eventuale rateizzazione dei contributi relativi ai mesi 2,3 e/o 4 del 2020.

I pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi dovranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021 oppure mediante rateizzazione, fino a un massimo di 4 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021.

Chiediamo quindi alle Aziende per le quali mensilmente inviamo all’Agenzia delle Entrate il modello F24 telematico con addebito in banca di avvisarci in tempo tramite posta elettronica qualora, avendo i requisiti previsti, volessero avvalersi di questa possibilità.