Home » Le nostre circolari » BONUS 200 EURO - AGGIORNAMENTO

BONUS 200 EURO - AGGIORNAMENTO

In data 20/06/2022, tenuto conto della complessità dell’operazione, abbiamo anticipato ai datori di lavoro nostri Clienti una prima lista di lavoratori dipendenti che avrebbero potuto fruire, sottoscrivendo la relativa dichiarazione di responsabilità, del bonus INPS di 200 euro netti, avendo beneficiato in busta paga, in almeno uno dei primi 4 mesi del 2022, dell’esonero contributivo INPS (0,80%). Solo il 24/06/2022 l’INPS ha comunicato l’estensione del periodo di osservazione.

Pertanto, nelle prossime ore pubblicheremo nel portale WebDesk un elenco aggiornato dei dipendenti in forza nel periodo 01/01/2022-23/06/2022, precisando, con “Sì” o con “No”, se hanno beneficiato dell'esonero contributivo INPS (0,80%), prerequisito per ottenere il bonus INPS con la busta paga di luglio 2022.

I lavoratori con indicato “Sì” nell’ultima colonna a destra (se non hanno ancora provveduto e se in possesso dei requisiti richiesti) dovranno compilare e sottoscrivere la dichiarazione allegata a questa circolare e consegnarla al datore di lavoro, che la dovrà conservare.

Anche i lavoratori con indicato “No” nell’ultima colonna a destra e quelli non elencati perché assunti nel mese di luglio 2022 (da Voi individuati) potranno richiedere il bonus INPS, consegnando la medesima dichiarazione compilata e sottoscritta, dopo aver appurato di essere in possesso dei requisiti in essa elencati.

Nessuna operazione dovrà essere effettuata per i lavoratori non in forza nel mese di luglio 2022 e per amministratori/stagisti/co.co.co.

Entro e non oltre lunedì 18/07/2022 andrà trasmessa al nostro Studio una copia/scansione dell’elenco ricevuto, con apposta una X a fianco dell’ultima colonna a destra solo nelle righe relative ai dipendenti che hanno consegnato la dichiarazione (aggiungendo a penna i dati di quelli non indicati, ma che hanno diritto al bonus), anche se precedentemente alla pubblicazione della presente circolare (come da esempio in fondo).

E' possibile visualizzare le risposte alle domande più frequenti premendo QUI.

 

 - Studio Proia e associati